Eventi

In verità ci disse altro


9788882962678.jpg- Giovedì 12 marzo, alle 17. 20, presso l'Auditorium della RAI (viale Strasburgo, 19) presentazione del volume di Augusto Cavadi "In verità ci disse altro. Oltre i fondamentalismi cristiani".

Ne discuteranno con l'autore il prof. Marco Bono, don Cosimo Scordato della Facoltà teologica di Palermo e il prof. Vito Mancuso della Facoltà di Filosofia del S. Raffaele di Milano.

- Sabato 7 febbraio  alle ore 17,15, presso il Centro valdese "La Noce" (via Evangelista Di Blasi 12, Palermo), si discuterà il libro di Augusto Cavadi  "In verità ci disse altro. Oltre i fondamentalismi cristiani".

Interverranno la pastora valdese-metodista Elisabetta Ribet, il teologo cattolico don Cosimo Scordato, i docenti di filosofia dell'Università di Palermo Gianni Rigamonti, Luciano Sesta, Giorgio Palumbo e, in qualità di studiosi di scienze delle religioni, i dottori Franco Micela e  Sergio Masi.

  - Giovedì 11 dicembre 2008 – ore 15:00 presso la Biblioteca Comunale, Sala degli Affreschi – Via Roma,55 - Trento

Il Comune di Trento - Biblioteca Comunale
L'Università degli Studi di Trento, Corso di laurea in Filosofia – Laboratorio di pratica filosofica
Phronesis – Associazione italiana per la consulenza filosoficaInvitano all’incontro pubblico con il filosofo Augusto Cavadi, autore del volume "In verità ci disse altro. Oltre i fondamentalismi cristiani". Introdurranno Marcello Farina e Maria Luisa Martini.

- Lunedì 1 dicembre 2008 alle ore 18.15, presso il Salone del Centro studi "Bonelli" (Chiesa valdese di via Spezio), incontro pubblico sul tema "Ci si può ancora dire cristiani?" a partire dal volume di Augusto Cavadi "In verità ci disse altro. Oltre i fondamentalismi cristiani".

Il dibattito sarà introdotto e moderato da Franco Micela.
Interventi previsti: Francesca Piazza (filosofa), Nino Panzarella (teologo cattolico), Elisabetta Ribet (teologa valdese).

 

 

PENSIERI PAROLE E STATI D'ANIMO

9788882962562.jpg

Venerdì 28 novembre, ore 16.30, presso la sede Confindustria di Vibo Valentia, presentazione dell'ultimo volume di Claudio Maffei

"PENSIERI PAROLE  STATI D'ANIMO"

 Info: 0963/993300

Affidando il controllo della nostra vita agli altri, alle consuetudini, al “dovrei”, al “si deve” non si costruisce nulla se non il perpetrarsi di pregiudizi e cose scontate. Se vuoi che la tua vita abbia un senso, se ti va di lasciare una traccia del tuo passaggio, o se vuoi semplicemente godere del tempo che ti è dato, lascia la gabbia che qualcuno ha preparato per te e, semplicemente, VIVI!

LA CALABRIA E I TERREMOTI

la-calabria.jpg

Venerdì 28 novembre 2008, ore 18.30, presso la Sala Convegni del Centro Studi Storici e Sociali di Parghelia, il Comune di Parghelia, Il Centro di Antropologie e Letterature del Mediterraneo – Dipartimento di Filologia dell'Università della Calabria, il Centro di Studi Storici e Sociali del Comune di Parghelia invitano alla presentazione del volume

"LA CALABRIA E I TERREMOTI".

Presentano il volume: Graziano Ferrari (Ist. Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Bologna) e Gianluca Valensise (Ist. Nazionale di  Geofisica e Vulcanologia, Roma).

Partecipano: Antonio Bagnato, Giuseppe Fonseca, Emanuela Guidoboni, Maggiorino Iusi, Luigi Maria Lombardi Satriani, Luciano Meligrana, Giovanni Sole, Vito Teti, Antonio Tripodi.

 

LOVE IS 4EVER

love_is_4_ever.jpgLOVE IS 4EVER SU RAI NEWS24.

VAI A VEDERE IL VIDEO SUL BLOG DI ILARIA

Mohamed Salmawy a "SCUOLE APERTE"

sicomoro_sito.jpg  Giovedì 22 maggio, alle ore 16.30, presso l'Istituto Alberghiero ‘Ippolito Cavalcanti' di Napoli ci sarà un incontro al quale interverrà Mohamed Salmawy, Presidente della Lega Scrittori Arabi e Direttore editoriale della prestigiosa rivista Hebdo al-Ahram. L'incontro, dal titolo ‘Il Nilo alle pendici del Vesuvio. La letteratura per ragazzi e il fiorire dell'Intercultura', a cui presenzierà il Prof. Rabie Salama Capo Ufficio Affari Culturali dell'Ambasciata della Repubblica Araba di Egitto presso il Quirinale, è inserito nell'ambito del progetto ‘Scuole Aperte' promosso dall'Assessorato all'Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Campania. Le scuole partecipanti hanno rielaborato, attraverso la scrittura creativa, la raccolta di novelle di Salmawy L'albero di sicomoro, per la prima volta tradotta (a cura di Maria Albano) e pubblicata in Italia da Falzea Editore di Reggio Calabria. L'autore è molto conosciuto in tutto il mondo per la sua attività di drammaturgo e giornalista. Le novelle, permeate di una atmosfera molto vicina all'animismo magico, rendono la loro lettura adatta ad un pubblico di giovanissimi. Lo scopo delle iniziative in seno al progetto Scuole Aperte è quello di creare un ponte, attraverso la letteratura per l'infanzia, sul Mediterraneo. ‘Scuole Aperte' si candida, in tal modo, a divenire un unico, grande laboratorio, alla ricerca di sperimentazioni, di modi nuovi di fare Intercultura privilegiando strumenti come i libri, alla ricerca di radici comuni nel rispetto delle reciproche diversità

LOVE IS 4EVER

love.jpgLOVE IS 4EVER" è il primo romanzo scritto dalla giovanissima Ilaria Marullo.
"Quattro amici per la pelle, Valentina, Bradi, Cristina, Scoglio: sono cresciuti insieme, si conoscono da sempre ma, improvvisamente, si ritrovano a scoprire la vita e gli innocenti giochi da bambini cedono il posto a crudeli giochi da adulti. Tutto ruota intorno ad una frase 'love is 4ever', scritta da qualcuno su una porta e seguita da un numero di cellulare, che attirerà l'attenzione di Valentina al punto da condizionarle l'esistenza ..."
Il libro, con la presenza dell'autrice, sarà presentato a Barcellona Pozzo di Gotto (ME)sabato 24 maggio alle ore 18.00 al Cafè tra le righe di via Roma 147.

Fiera del Libro di Torino 2008

 

piattoh.jpgPresentato alla Fiera del Libro di Torino il volume "Himilce, la sposa di Annibale". Il romanzo storico, di Guglielmo Colombero, che coniuga, in questo lavoro, storia ed erotismo, ha per protagonista la sposa iberica del grande condottiero punico. È  il thriller a tratteggiare il racconto che si concede anche descrizioni fortemente trasgressive. Una donna, Himilce, padrona del proprio destino e molto poco esplorata dagli studiosi, riacquista vitalità nella pagine di questo romanzo.

“Se mi vuoi bene il 23 maggio regalami un libro”

se mi vuoi.jpg